La dieta mediterranea

La dieta mediterranea è il sistema nutrizionale tipico delle popolazioni che, fino agli anni ’50, hanno colonizzato il bacino del Mar Mediterraneo. La dieta mediterranea viene raccomandata perché assicura un apporto adeguato di nutrienti, è basata su cibi naturali,  riduce il rischio per le “malattie del benessere”, cioè di tutte quelle patologie, come il diabete,  l’obesità e i problemi di natura cardiovascolare, legate allo stile alimentare squilibrato tipico dei Paesi occidentali.

Gli alimenti base della dieta mediterranea sono: verdure fresche (stagionali),cereali integrali, leguminose, frutta fresca stagionale, prodotti della pesca, che devono essere freschi, prevalentemente di piccola pezzatura e composti quasi esclusivamente da pesce azzurro.

Anche il carciofo accompagna da sempre la cultura gastronomica e rurale delle popolazioni del mezzogiorno d’Italia e della Campania in particolare.

Le radici della sua coltivazione vengono fatte risalire al tempo dei Borboni, il cui ufficio statistico già nel 1811 segnalava la presenza di carciofi nella zona di Evoli, l’attuale Eboli, e Capaccio. Le prime coltivazioni specializzate di carciofo sono state realizzate da agricoltori del napoletano che impiantarono “carducci” di loro ecotipi proprio nelle zone adiacenti ai famosi Templi di Paestum.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *